Quale destino per la Fondazione Roi?

La Fondazione Roi è certamente una istituzione privata, ma che rivolgeva, da quanto  si apprende dalla mission dello statuto originario, tutta la sua  attenzione ai Musei civici  di Vicenza. Quindi, in qualche misura, svolgeva una attività pubblica. Poi tenendo,  giustamente, conto degli  accadimenti  della ormai scomparsa Banca Popolare di Vicenza  che hanno influito non poco sulla stessa Fondazione, non si può non riconoscere che in buona misura questa Fondazione diviene un  elemento  importante della storia di Vicenza degli ultimi  20 anni. Trascrivo, per memoria un passo importante della mission, art. 2 dello Statuto :…

Read More

Un augurio alla Maggioranza ed uno, ancora più sentito, all’Opposizione

Negli anni, tanti, trascorsi in Sala Bernarda sui banchi della Opposizione, e pure in quelli, pochi, trascorsi su scranni assessorili, ho sentito spesso ripetere da personaggi dell’ambiente politico-amministrativo, ma anche da tantissime persone estranee al “palazzo” ma comunque attente, che un conto era gestire la cosa pubblica e ben diverso  fare opposizione. Giusta  considerazione ma spesso completata con una postilla  a mio avviso del tutto errata : facile dire no, quindi fare opposizione, molto più difficile governare. Leggo, in questi giorni che esponenti  del PD e della coalizione che sosteneva…

Read More

Collezione Cavalli-Rosazza: troverà posto al Chiericati?

L’arrivo della Collezione Cavalli-Rosazza a Vicenza, notizia apparsa qualche giorno addietro sulla stampa locale ma anche in altre testate, mi suscita non poco interesse sia per  l’argomento, il giocattolo, anzi una  straordinaria collezione di giocattoli, sia per come viene  proposta ai vicentini. Infatti la Signora Anna Rosazza, attuale proprietaria della collezione, con il marito ing. Giancarlo Cavalli, purtroppo scomparso 22 anni or sono, hanno raccolto da metà anni Settanta quanto di meglio c’è sul mercato antiquario a proposito di soldatini di piombo e modelli del periodo 1850-primi Novecento (vedi Il…

Read More

Esercito in Campo Marzo, soluzione o propaganda elettorale?

Non mi è ancora riuscito di comprendere se il dott. Dario Rotondi, assessore alla sicurezza, si diverta ad apparire ingenuo, in alcune circostanze inerenti il suo ruolo politico-amministrativo, oppure gli sia naturale. Leggo  con qualche attenzione l’intervista  rilasciata  al Giornale di Vicenza e raccolta dalla giornalista Valentina  Gonzato che  gli lancia più di un palla che  però non pare proprio  venga afferrata. Ne cito alcune. In riferimento alla richiesta di dimissioni della Opposizione, risponde come  avrebbe potuto fare la maestrina della penna rossa. In pratica dice che l’opposizione deve imparare …

Read More

Vicenza e i suoi ori: storia di un’eterna Cenerentola

“Cuore del progetto sarà anche il lavoro di recupero di palazzo Chiericati, settimo polo museale d’Italia, che vuole tornare ad essere la porta orientale della città, proseguendo il lavoro di Maria Elisa Avagnina” Una frase importante posta all’interno di un testo molto articolato. Prima però mi permetto di sottolineare  il fatto che la dott.ssa Maria Elisa Avagnina è stata l’ultima vera, e molto qualificata, direttrice dei nostri Civici Musei. Poi  vi è stata, nella Amministrazione, un po’ di confusione nel dare incarichi non sempre ben  compresi. Forse nemmeno dal diretto…

Read More

Museo di Arte Contemporanea a Vicenza? Pazzia

Museo di Arte Contemporanea a Vicenza? Pazzia. Leggo un titolo che mi suona quasi come una imprecazione. Vi è un signore, non di poco conto che afferma, con tono perentorio: “Vicenza non ha bisogno di un nuovo museo, ha già la pinacoteca di palazzo Chiericati, che alla conclusione dei lavori del terzo stralcio potrà esporre opere che abbracciano sette secoli, un arco di tempo tra il Duecento e i primi anni del Duemila. Vicenza ha già diversi musei privati, si può permettere un solo museo rilevante, che per noi sarà…

Read More

Buchi nel pavimento della Basilica Palladiana, stress da successo

Buchi nel pavimento della Basilica Palladiana, stress da successo. Salone da riparare! A leggere il Giornale di Vicenza il vicesindaco Jacopo Bulgarini d’Elci dà una lettura leggera agli inconvenienti riscontrati, almeno dalla stampa,  a fine gennaio di quest’anno e  ne  scrive, elencandone i problemi, la giornalista Laura Pilastro il 1° febbraio :”il primo riguarda  il rivestimento “alla veneziana ( ovverossia il pavimento- ndr) del grande salone del gioiello palladiano. Sono  decine i segni  di usura del pavimento, localizzati in vari punti : si va dalle piccole crepe che si snodano…

Read More

Torrione Porta Castello. La storia di Tosetto continua

Torrione Porta Castello. Partiamo da un elemento indiscutibile: un Mecenate, che nel campo dell’arte, come in ogni altro settore intenda operare a favore della società, è sempre un fatto positivo. Meno positivo, ma questo è indipendentemente dal donatore, è il modo, i tempi, i valori che ogni amministratore, e ogni cittadino considera necessari e fondamentali nel valutare il dono. Per una pubblica amministrazione non sempre è calzante il detto “ a caval donato non si guarda in bocca”. Direi che controllare la dentatura del cavallo è un  dovere oltre che…

Read More

Torrione di Porta Castello: il Comune non abbia esitazioni

Sul Torrione di Porta Castello, sulla questione se debba o non debba entrare a far parte del Patrimonio della Città di Vicenza, si sta leggendo molto in queste ultime settimane. Ho pensato di rammentare che Franco Barbieri, nel 2011, diede alle stampe, con il Progetto editoriale dell’Ufficio Unesco del Comune e con la collaborazione di Italia Nostra-sezione  vicentina, un testo molto piacevole alla lettura ma ancor più interessante Il libro del prof. Barbieri si intitola “Vicenza: La cinta murata – Forma urbis. Non mi è dato di sapere se è…

Read More

Fondazione Roi e la difesa tardiva di Bulgarini d’Elci

In relazione alla Fondazione Roi, il Vicesindaco di Vicenza, il  signor Bulgarini D’Elci, esce sui mass media con una dichiarazione molto precisa e puntuale, che ha un solo difetto. Dichiara – riporto dal Corriere  del Veneto – che «L’obiettivo di tutti, ed in primis del consiglio di amministrazione attualmente in carica e pienamente efficace fino all’anno prossimo, deve essere tutelare la Fondazione Roi e difenderne la vicentinità ». Il difetto sta proprio nel fatto che  dica oggi  quello che non ha detto in tanti anni, prima nei pressi della stanza dei bottoni…

Read More