SVT sta chiudendo accordi sul personale a pochi giorni dal voto. Operazione che può aspettare la nuova governance

COMUNICATO STAMPA “In questi giorni la Direzione Generale di SVT sta prendendo importanti decisioni sul personale dell’Azienda e viene da chiedersi quale sia la ragione vera per cui l’ing. Rovini, scelto da Variati dopo una lunga esperienza con la giunta Zanonato a Padova, abbia così tanta fretta di concludere” – dichiara Francesco Rucco – “Abbiamo notizia che non ci sono obblighi nel perfezionare le scelte sul personale in questi giorni e, considerato che tra una settimana ci sarà in ogni caso una nuova governance a Palazzo Trissino e anche a…

Read More

L’area ex Domenichelli sulla scena del teatrino comunale di Vicenza

  Torna sulla scena del teatrino comunale, mentre sta scendendo il sipario sulla legislatura di Achille Variati, la vicenda dell’area ex Domenichelli. Da anni oggetto del gioco delle parti, al tempo di un paio di amministrazioni, tutte e due a conduzione Variati, che passava tra le mani pubbliche e private. La mano pubblica per farne, all’inizio almeno della prima, la nuova Bertoliana(racconto che meriterebbe un capoverso tutto per lui), la seconda per mettere in piedi un qualche cosa tra il residenziale e forse negozi o quanto mai poteva essere appetibile…

Read More

Il silenzio assordante del Centro Sinistra sulla vicenda BPVi

COMUNICATO STAMPA SUPERIAMO IL SILENZIO ASSORDANTE DEL CENTROSINISTRA SULLA VICENDA DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA “Al momento del crollo erano circa 6.000 gli azionisti vicentini della Banca Popolare di Vicenza e detenevano un totale di 10,5 milioni di azioni” – dichiara il candidato sindaco del Centrodestra Francesco Rucco – “Si può quindi dire che il danno economico alla città in termini di perdita di ricchezza sia stimabile tra i 650 e i 700 milioni di euro (i soci hanno quindi subito una perdita media di quasi 110 mila euro).” “In…

Read More

I tre motivi per cui Variati avrebbe dovuto sapere dove stava andando BPVi

 Se, oltre a quanti avevano spazio, livello di potere e di gestione nella ex Banca Popolare di Vicenza, vi era qualcuno che, se non personalmente ma per la funzione che ricopriva, e che ricopre ancora, aveva i sensori adatti a seguire, e quindi a tentare di comprendere, dove stava andando a finire la Popolare, era sicuramente il sindaco di Vicenza Achille Variati. Per più di un motivo. Il primo proprio perché sindaco, e in piccola misura anche socio, in nome del Comune, della Banca, ma nella sua veste di primo cittadino…

Read More

Jacopo Bulgarini d’Elci, il signore della (de)crescita

Questo è il periodo delle esternazioni tramite una serie di interviste che i vari assessori della giunta uscente di Achille Variati rilasciano al Giornale di Vicenza. Evidentemente ognuno di loro non può far altro che esaltare la propria opera e, magari, sotto traccia, lamentarsi di qualche sconfitta o errore, ma senza esagerare. Questo è umano e quindi comprensibile, ma non è esattamente quello che ci si aspetta da un rendiconto finale di una gestione pluriennale che ha coinvolto, nelle scelte fatte dal singolo assessore o dalla giunta nel suo insieme, le…

Read More

Persa la Fiera di Vicenza grazie a Variati. Ora non si perda anche Aim

Il Corriere del Veneto, giovedì 17 c.m., ci racconta (conferma?) che l’operazione svolta con dinamicità dal presidente Lorenzo Cagnoni, diIEG, non di RiminiFiera/Fiera di Vicenza, ha previsto l’allontanamento dell’ex Dg Corrado Facco, il ridimensionamento del vice presidente Matteo Marzotto, anzi la sottolineatura che il vice la delega per la Borsa non l’ha mai avuta, e che saranno fatti importanti investimenti a Vicenza per la IEG. Chiaro: i vicentini rimangono al palo. Ovverossia sono ricondotti alla loro reale dimensione di soci di strettissima minoranza. Mi pare di ricordare, contro ogni autentica…

Read More

Avevamo promesso tanto, non vi avevamo detto a che costo

PIZZICOTTI SECONDA SERIE    dalle  “LINEE PROGRAMMATICHE DI MANDATO2013-2018- Versione definitiva del 24.07.2013 –Presentate in Consiglio Comunale il 25 luglio 2013 e votate il  26.7.2013 ( ore 0,16) PROSEGUIRE IL LAVORO INIZIATO, questo è l’intendimento della nuova legislatura amministrativa  guidata dal sindaco Achille Variati. Era  speranza di molti che  le chiacchiere del, primo mandato  si concludessero e che  nel nuovo quinquennio l’amministrazione  affrontasse con determinazione  i molti problemi insoluto del primo mandato. Dichiarare in apertura  delle Linee programmatiche che si proseguirà  sul vecchio binario degli annunci, non è stata una piacevole…

Read More

Avevamo promesso che la bellezza diacronica si sarebbe sposata con la dinamicità sincronica

Pizzicotti all’amministrazione Variati dopo le sue Linee programmatiche 2013 – 2018″. Seconda serie n. 2, la Vicenza del Museo del Gioiello: è un vero museo e come è regolato in era IEG? Da VICENZA PIU’18 aprile 2018 Di Mario Giulianati| Proseguiamo la nostra “riesumazione” critica delle “Linee programmatiche di mandato 2013 – 2018- Versione definitiva del 24.07.2013 – Presentate in Consiglio Comunale il 25 luglio 2013 e votate il 26.7.2013 (ore 0,16)”per fare altre riflessioni sull’operato della seconda giunta a guida di Achille Variati nel terzo millennio. “La Fiera, che vede una…

Read More

Avevamo promesso un Comune a misura di Cittadino

PIZZICOTTI – dalle  “LINEE PROGRAMMATICHE DI MANDATO2013-2018- Versione definitiva del 24.07.2013 – Presentate in Consiglio Comunale il 25  luglio 2013 e votate il  26.7.2013 ( ore 0,16) UN COMUNE A MISURA DI CITTADINO Gli assessori opereranno per obiettivi con un lavoro di squadra, interassessorile, con lo scopo di offrire il miglior servizio al cittadino. Ai nuovi assessorati corrisponderà una riorganizzazione dell’intera struttura comunale, a sua volta ripensata per il perseguimento di tali obiettivi. Sia per gli assessori che per gli uffici comunali si procederà ad una verifica periodica che valuti l’avvicinamento e il…

Read More

Avevo promesso una immagine identificativa della città

PIZZICOTTI SECONDA SERIE    dalle “LINEE PROGRAMMATICHE DI MANDATO2013-2018- Versione definitiva del 24.07.2013 – Presentate in Consiglio Comunale il 25 luglio 2013 e votate il  26.7.2013 ( ore 0,16) Un corposo testo, sempre ricavato dalle Linee programmatiche di Mandato 2013/12018,   firmato dal sindaco Variati e votato dal Consiglio Comunale, quindi un documento che oltre ad essere un programma di lavoro quinquennale è anche un grande contenitore di promesse che, in buona parte, non sono state per niente mantenute. Non potendolo riportare in toto, ne stralcio alcuni brandelli. Il primo è riferito alle “criticità…

Read More