Avevamo promesso tanto, non vi avevamo detto a che costo

PIZZICOTTI SECONDA SERIE    dalle  “LINEE PROGRAMMATICHE DI MANDATO2013-2018- Versione definitiva del 24.07.2013 –Presentate in Consiglio Comunale il 25 luglio 2013 e votate il  26.7.2013 ( ore 0,16) PROSEGUIRE IL LAVORO INIZIATO, questo è l’intendimento della nuova legislatura amministrativa  guidata dal sindaco Achille Variati. Era  speranza di molti che  le chiacchiere del, primo mandato  si concludessero e che  nel nuovo quinquennio l’amministrazione  affrontasse con determinazione  i molti problemi insoluto del primo mandato. Dichiarare in apertura  delle Linee programmatiche che si proseguirà  sul vecchio binario degli annunci, non è stata una piacevole…

Read More

Avevamo promesso una riqualificazione ambientale

Da VICENZA PIU’  del 03/04/2018 Pizzicotti all’amministrazione Variati dieci anni dopo le sue Linee programmatiche (2008/2013)per Vicenza ambientalista: anni trascorsi invano come ammette anche Otello Dalla Rosa Di Mario Giulianati| “In fatto di tutela ambientale esistono nella nostra città alcune emergenze. Compito dell’amministrazione comunale è senza dubbio quello di affrontarle con rapidità e decisione. Ma chi governa la città ha il dovere di una visione capace di andare al di là del contingente. L’inquinamento atmosferico, per citare il più semplice degli esempi, richiede una strategia di lungo periodo, capace di…

Read More

Aria inquinata a Vicenza: la chiaroveggenza di Dalla Pozza

 […] “hanno ragione i cittadini a lamentarsi per misure che penalizzano la loro mobilità senza offrire la minima contropartita sul piano dei servizi. Sia chiara però una cosa: quando una città come Vicenza registra livelli di inquinamento dell’aria tra i più alti in Italia e in Europa, il problema non sono solo le regole a difesa dell’ambiente, ma soprattutto l’incapacità di un’amministrazione che, in dieci anni di governo, non ha mosso un dito per migliorare la situazione” […] Questa  affermazione penso che  sia condivisibile praticamente in toto. La questione delle…

Read More

Bulgarini d’Elci, Balbi o dalla Pozza: chi deve occuparsi del verde cittadino?

Il quotidiano locale dedicava, giorni addietro, quasi una pagina intera a Campo Marzo, ma non per raccontarci  gli avvenimenti ricreativi organizzati dal Comune oppure la faccenda della Ruota Panoramica che doveva esserci  ma non ci sarà, cosa questa che pare accada  abbastanza sovente, come tante altre promesse della Amministrazione Variati che  fa suonare trombe e tamburelli e poi scompaiono nel nulla. Assolutamente no. Ci  racconta  con immagini, titoli, sottotitoli e testi, del degrado. Questa volta si tratta di  tappi di birra e delle  bottigliette di vetro che la contenevano. Pare…

Read More

Ma Dalla Pozza ci è (competente) o ci fa?

Un tempo non lontano un noto amministratore cittadino si era guadagnato, sul campo o meglio sull’asfalto, il titolo di “signore degli anelli”. Mica degli anelli al naso, tutt’altro. Aveva importato nella viabilità vicentina il sistema delle rotatorie, alla francese. Da decenni utilizzate all’estero, con fatica e polemiche entrate finalmente, pur con qualche autentico problema, nel sistema vicentino. Claudio Cicero, che proprio tutte non le aveva indovinate nè pensate, ne era diventato, nel bene e nel meno bene, il pater. Passata la mano, alla viabilità giunge un nuovo direttore d’orchestra; naturalmente,…

Read More