I tagli, i ritagli e le frattaglie della sanità: una provocazione estiva

Ma sono tagli o risparmi? E soprattutto, qual è la differenza? A far eco all’annuncio del Premier, sul futuro taglio dell’IMU e dell’IRAP, è stato il commissario alla spendingreview Yoram Gutgeldche sosteneva come sia possibile tagliare almeno 10 miliardi alla sanità. Il tutto mentre, sotto un torrido sole di Luglio, si discuteva alla Camera il decreto Enti locali che prevedeva un altro taglio alla sanità di 2,35 miliardi. In questo caso, il taglio sarebbe stato concordato con le Regioni (con l’unica eccezione del Veneto; a proposito bravo Zaia e bravo…

Read More

Area ex Macello: un’ingresso non all’altezza di una città UNESCO

Qualche settimana fa, una pagina del Giornale di Vicenza ha riportato all’attualità Piazza Matteotti stigmatizzando il degrado a cui è ridotta questa importante “porta” della città. Giornale di Vicenza – Mancassola – Area ex Macello Nel suo commento il giornalista Mancassola sottolineava poi la mancanza di definizione di questo luogo e concludeva dicendo che “servirebbe coraggio, bisognerebbe osare per ridisegnare questo spazio urbano, per restituire un’anima, per costruire un’identità precisa”. Ricordo, per inciso, che trent’anni fa l’Amministrazione bandì un concorso di idee proprio su questo tema, che rimase poi senza conseguenze come…

Read More

Gender, facciamo un po’ di chiarezza

Parlando delle ormai famose teorie “gender”, ci si imbatte in diverse interpretazioni teoriche ma soprattutto in applicazioni pratiche che andrebbero sottoposte ad approfondimenti e chiarimenti. La lettera pubblicata sul Giornale di Vicenza il 26 giugno, a firma di Pino Morandini, è un contributo serio proprio perché, partendo da alcune affermazioni di principio, prende in esame episodi concreti. Ormai ne abbiamo viste di tutti i colori e, accanto a percorsi educativi che valorizzano la pari dignità delle persone ma anche le differenze di ruoli naturali, vi sono episodi francamente inaccettabili in…

Read More

La Fatturazione elettronica è veramente più semplice?

  L’operatore economico che si trovi ad avere a che fare con la pubblica amministrazione si dibatte, come noto, tra molteplici insidie. Il problema maggiore consiste nella lungaggine dei termini di pagamento: il prolungamento è garantito e quando va bene l’emolumento si fa attendere qualche settimana, quando va male qualche mese od addirittura anni dopo la scadenza dei termini.. Dato ormai per acquisito questo ‘piccolo’ problema, la parola d’ordine suonata a grancassa dai nostri politici è “semplificazione”. E i risultati in effetti non si fanno attendere. Fino a pochi mesi fa…

Read More

Ultima spiaggia a Vicenza

Dal sito del Comune di Vicenza, datato giugno 2014, scoprivamo che Vicenza era divenuta, come per magia, proprietaria, o meglio usufruttuaria, di una spiaggia, l’“ultima” secondo l’Amministrazione, posta lungo l’ansa del Bacchiglione, a San Biagio. Dietro le spalle dell’ultima spiaggia sorge quel che rimane di san Biagio, già convento, poi carcere, poi – nella chiesa – parcheggio. Riporta il sito “Questa mattina il sindaco Achille Variati, il vicesindaco Jacopo Bulgarini d’Elci e l’assessore alla partecipazione Annamaria Cordova hanno fatto visita a Guendalina Feltrin, gestore della nuovissima realtà che, su iniziativa…

Read More

Chi mai sarà? Indovinello

Chi mai sarà costui che tutto dice e nulla fa ma che riempie di se perfino la nebbia, il deserto di idee che lo accompagna   e la boscaglia di rovi che lo avvolge? Chi mai sarà? L’uomo dei proclami con il banditore accanto, lo sceriffo. Colui che “faccio tutto io”, detto in milanese come in fiorentino o, meglio ancora, alla veneta. Tanto, il significato non cambia e neppure il risultato. L’antiamericano filo americano. Il pacifista con la stella di latta al petto. Colui che predilige il rumore al fare. Il…

Read More

Lo scempio della democrazia a Vicenza/2

Due fatti a confronto. Il primo, molto folcloristico riportato alla memoria della gente di recente dal vice sindaco di Vicenza e raccontato come una vittoria della democrazia vicentina, la democrazia allargata all’infinito. E‘ accaduto un paio di anni fa, con un voto del Consiglio Comunale il 9 gennaio 2013 che approvo’ nello Statuto del Comune di Vicenza, all’articolo 30 capoverso n. 5 -Sezione III, all’articolo 31, capoverso n. 5 -Sezione IV e all’articolo 32, capoverso 4, articoli che si riferiscono alle modalità di espletamento del referendum popolare, una riga che…

Read More

Lo scempio della democrazia a Vicenza/1

Italo Francesco Baldo scrive una lettera al Direttore di VicenzaPiù sul referendum a quorum zero che prevede, una volta approvatane l’esecutività, che vinca la maggioranza dei partecipanti al voto, senza che sia necessaria alcuna percentuale minima di partecipazione: in pratica qualsiasi referendum, pur cervellotico, proposto e partecipato da minoranze anche inconsistenti, potrà essere approvato e valere per tutti se otterrà il 50 +1% dei voti espressi. Caro Direttore, nessuno meglio di un non politico poteva avere l’azzardo di proporre che per i referendum del Comune di Vicenza non valga il…

Read More

Banca Popolare di Vicenza: il valore delle azioni

Sul valore delle azioni della Banca Popolare di Vicenza si discute da anni, e anche la stampa qualificata ha da tempo messo in evidenza la non attendibilità di valori non definiti dal mercato. Per alcuni aspetti la questione riguarda il sistema delle Popolari in Italia, dove la valutazione delle azioni non dipende dall’andamento della domanda e dell’offerta sul libero mercato ma da una decisione del Cda e poi della ratifica, pressoché automatica, dell’Assemblea. In sostanza, ogni banca popolare decide che chi vuole acquistare le sue azioni deve pagarle una cifra…

Read More

Talebani nostrani

Confessiamolo: quando vediamo le immagini di estremisti della fede e dell’ignoranza che si accaniscono contro monumenti e simboli della storia restiamo veramente attoniti e ascriviamo le azioni a livelli di barbarie non giustificabili. E siamo lieti che da noi cose simili non possano accadere. Ma la regressione pare sempre in agguato…. Che ne pensate dell’onnipresente “Presidenta della Camera” Boldrini secondo la quale dovrebbero essere cancellate le testimonianze in troppi monumenti presenti del ventennio fascista? E ricordate la Moretti, oggi aspirante alla Presidenza regionale, quando fece cancellare dalla lapide apposta per…

Read More