Quale destino per la Fondazione Roi?

La Fondazione Roi è certamente una istituzione privata, ma che rivolgeva, da quanto  si apprende dalla mission dello statuto originario, tutta la sua  attenzione ai Musei civici  di Vicenza. Quindi, in qualche misura, svolgeva una attività pubblica. Poi tenendo,  giustamente, conto degli  accadimenti  della ormai scomparsa Banca Popolare di Vicenza  che hanno influito non poco sulla stessa Fondazione, non si può non riconoscere che in buona misura questa Fondazione diviene un  elemento  importante della storia di Vicenza degli ultimi  20 anni. Trascrivo, per memoria un passo importante della mission, art. 2 dello Statuto :…

Read More

Ridare a Carabinieri e Polizia l’autorevolezza per difendere i cittadini onesti

Sono veramente impressionanti le immagini di Piacenza dove pochi carabinieri (una decina) venivano presi d’assalto da centinaia di manifestati che si definiscono “antifascisti”. Antifascisti e pacifisti che circondano un carabiniere isolato il quale poi, caduto a terra, viene brutalmente bastonato fino a rompergli una spalla. Pubblichiamo un appello che ci auguriamo largamente condiviso, nonché il comunicato del Co.Ce.R, il Consiglio Centrale di Rappresentanza dell’Arma dei Carabinieri. Ridare urgentemente a Carabinieri e Polizia l’autorevolezza per difendere efficacemente i cittadini onesti             Chi non ha visto quel video vada a guardarselo e…

Read More

Ennesima giornata della vergogna

Comando Generale Arma Carabinieri Consiglio Centrale di Rappresentanza Ennesima giornata della vergogna. Un brigadiere dei Carabinieri di 50 anni alla mercè di criminali che sventolando la bandiera della pace, alimentano violenza pestandolo senza alcuna pietà. 10 Carabinieri  contro 400 scalmanati ed una pianificazione dei servizi che non ha giustificazione dinanzi al fallimento organizzativo del Ministero degli Interni. Il tutto aggiunto all’ipocrisia di affermare che tutto è andato per il meglio. L’incontrollata collettiva aggressione violenta sul Carabiniere non è motivo di soddisfazione ma di disorganizzazione per come accaduto. Ministri che condannano…

Read More

Niccolò Ghedini candidato per il centro destra

L’Amico Alberto Leoni mi manda una nota che riporto : “Avevo deciso di non dire nulla ma proprio nulla sulle persone che partecipano come candidate alle prossime elezioni. Ma quando ho letto chi è candidato al collegio uninominale senatoriale di Bassano per FI, ovvero l’avvocato Niccolò Ghedini per il Centro Destra non ho potuto trattenere un fremito. Non centra nulla l’appartenenza politica. C’entra il rispetto delle istituzioni, del senso della tua missione, dell’impegno dovuto verso una comunità. Ebbene l’avvocato Ghedini è stato il senatore meno produttivo e più assente in…

Read More

Siamo in piena campagna elettorale politica, diretta a dare un assetto parlamentare  ( tramite la Camera dei Deputati e il Senato), e  un governo stabile al Paese. Certamente  a parole e del tutto in teoria. Non sono nostalgico, per quanto appassionato del settore, di manifesti appesi  ovunque e comunque, come  avveniva un tempo. In realtà  era un lavoro sfibrante e inconcludente il più delle volte. Si  discuteva giornate per dividersi gli spazi messi a disposizione dei partiti dal Comune. Poi si organizzavano squadre di volontari e si riempivano auto di…

Read More

Il futuro della Fondazione Roi

Un articolo apparso su Il Gazzettino e riportato su altre testate, ha riacceso il dibattito attorno al tema del futuro della Fondazione Roi. Due  sono  gli elementi  che emergono dal testo. Uno che ha condotto anche a una interrogazione in Consiglio Comunale presentata dall’avv. Michele Dalla Negra di FI, che  chiedeva lumi  circa la ventilata, dalla stampa, eventualità che ad essere indicato come  futuro direttore  della Fondazione sarebbe stato il vice sindaco signor Bulgarini D ‘Elci. Il sindaco Variati ha immediatamente e vibratamente smentita questa ipotesi  che però insiste a …

Read More

Il Parlamento ha il diritto di giudicare l’operato della Banca d’Italia

Il Ministro Padoan, secondo quanto scrive la stampa, alla notizia che il PD aveva presentato alla Camera una mozione contro la rinomina del Governatore della Banca D’Italia, Visco, se ne era adombrato assai. Riferisce Il Corriere della Sera “L’hanno visto furibondo, attaccarsi al telefono e urlare con Gentiloni: «Dimmi che non è vero». Abituato ai ritmi e ai riti del Fondo monetario, nonostante gli anni passati sull’ottovolante accanto a Renzi, il ministro dell’Economia non ci voleva credere: «Non ci credo, Paolo, non ci credo». Mozione del PD approvata con 213…

Read More

Hotel Adele: la famiglia piena di debiti che incassa milioni con i migranti

Ne “Il Giornale” del 20 Ottobre è apparso l’articolo  che riportiamo e che crediamo metta il luce i cospicui interessi di chi pratica l’”accoglienza” La famiglia piena di debiti che incassa milioni con i migranti. Vicenza, ecco chi c’è dietro l’Hotel Adele (e le altre strutture). I creditori aspettano mentre loro fatturano milioni di euro con l’immigrazione Meri Spiller. Tutto ruota attorno al nome di questa 59enne imprenditrice di Bolzano Vicentino. Donna energica, ormai famosa in zona, e amministratrice di quello che è diventato uno degli hub per migranti più…

Read More

Grave ferita per la democrazia la riconferma di Visco

La riconferma di Visco a Governatore della Banca d’Italia è avvenuta contro il volere della maggioranza del Parlamento, contro l’indicazione espressa dal partito di maggioranza relativa che sostiene il Presidente del Consiglio dei ministri. Ma quello che più conta, avviene contro l’opinione evidente della gran parte del Paese e soprattutto, fatto non trascurabile, di quella parte che è stata travolta dai fallimenti e dalle crisi bancarie. Il Capo del Governo Gentiloni e il Presidente della Repubblica Mattarella hanno ignorato i fatti comprovati, e offeso un sentimento più che comprensibile del…

Read More

Le mostre sono mostri dell’Arte

Di seguito all’articolo di Giulianati sulle mostre in Basilica riportiamo l’articolo di Gian Antonio Stella sul Corriere che riprende la discussione sul tema Il pamphlet di Montanari e Trione Le mostre sono i mostri dell’arte Nel volume dei due critici, pubblicato da Einaudi, quasi un allarme: allestimenti senza ricerca e capolavori messi a rischio per sbancare i botteghini di GIAN ANTONIO STELLA «Arance, muscoli e segatura». Si chiamava così, al mercato napoletano della Pignasecca alle spalle di via Toledo, un’antica bottega che si vantava di avere tutto: dagli agrumi alle…

Read More