Quale destino per la Fondazione Roi?

La Fondazione Roi è certamente una istituzione privata, ma che rivolgeva, da quanto  si apprende dalla mission dello statuto originario, tutta la sua  attenzione ai Musei civici  di Vicenza. Quindi, in qualche misura, svolgeva una attività pubblica. Poi tenendo,  giustamente, conto degli  accadimenti  della ormai scomparsa Banca Popolare di Vicenza  che hanno influito non poco sulla stessa Fondazione, non si può non riconoscere che in buona misura questa Fondazione diviene un  elemento  importante della storia di Vicenza degli ultimi  20 anni. Trascrivo, per memoria un passo importante della mission, art. 2 dello Statuto :…

Read More

Un augurio alla Maggioranza ed uno, ancora più sentito, all’Opposizione

Negli anni, tanti, trascorsi in Sala Bernarda sui banchi della Opposizione, e pure in quelli, pochi, trascorsi su scranni assessorili, ho sentito spesso ripetere da personaggi dell’ambiente politico-amministrativo, ma anche da tantissime persone estranee al “palazzo” ma comunque attente, che un conto era gestire la cosa pubblica e ben diverso  fare opposizione. Giusta  considerazione ma spesso completata con una postilla  a mio avviso del tutto errata : facile dire no, quindi fare opposizione, molto più difficile governare. Leggo, in questi giorni che esponenti  del PD e della coalizione che sosteneva…

Read More

L’augurio di Impegno per Vicenza al Sindaco Francesco Rucco

L’Associazione “Impegno per Vicenza” – formula i migliori auguri al neoeletto Sindaco di Vicenza Francesco Rucco e alla squadra che egli delibererà di avere al suo fianco per realizzare il Programma che aveva delineato in nove punti programmatici, atti a realizzare  una buona amministrazione, che guardi soprattutto alle esigenze dei cittadini nel loro complesso. Con serietà e determinazione, senza calcoli addirittura per la spartizione a priori delle poltrone Francesco Rucco è riuscito con tutta la sua squadra ad indicare una nuova strada. Questo è l’augurio che Impegno per Vicenza gli…

Read More

Il contratto per una città che cambia – Gli obiettivi dei primi 100 giorni

Ha preso il via da qualche giorno la campagna di diffusione del “Contratto per una città che cambia” di Francesco Rucco che vede coinvolti i vicentini con tutte le forze civiche e politiche del centrodestra. “Il lavoro di ricostruzione da fare è tanto, difficile ma affascinante e dobbiamo partire dal coinvolgere i vicentini intorno al desiderio di sentirsi parte di una comunità, di un progetto, di un racconto. Di un contratto.” dichiara il candidato sindaco del Centrodestra. “I nostri avversari stanno trasferendo un modello basato sulla rassegnazione e sull’impotenza,” –…

Read More

I marchingegni pro Dalla Rosa

Vi è un detto, dell’origine del quale non so proprio nulla ma immagino che venga da lontano, che recita “in amore e in guerra tutto è permesso”. Personalmente non la penso proprio così. Credo che in ogni confronto o scontro, come, ad esempio, quella elettorale, e come in effetti sta accadendo oggi a Vicenza, debbano essere rispettate alcune fondamentali regole. Regole probabilmente non scritte, se non in parte, nei codici e nei regolamenti, ma che dovrebbero essere parte del bagaglio di ogni contendente. La correttezza delle proposte/promesse, la correttezza nell’informazione…

Read More

Vicenza, una città da salvare dal degrado morale

  Un editoriale  di Ernesto Galli della Loggia, titolato  Un Paese che va rifondato (pubblicato su Il Corriere della Sera di giovedì 17 c.m.), mi appare come un grido  di dolore  di un  giornalista che  è un testimone rilevante della vita della nostra Repubblica. La sua analisi è evidentemente rivolta in generale all’intero tessuto sociale e politico dell’Italia, ma alcuni brandelli  del suo ragionare sulle vicende, spesso oscure, della storia repubblicana, mi ricollegano alle  pur modestissime  vicende del nostro vivere  quotidiano, legato alla nostra realtà e anche alle piccole  storie  di  un…

Read More

Ridare a Carabinieri e Polizia l’autorevolezza per difendere i cittadini onesti

Sono veramente impressionanti le immagini di Piacenza dove pochi carabinieri (una decina) venivano presi d’assalto da centinaia di manifestati che si definiscono “antifascisti”. Antifascisti e pacifisti che circondano un carabiniere isolato il quale poi, caduto a terra, viene brutalmente bastonato fino a rompergli una spalla. Pubblichiamo un appello che ci auguriamo largamente condiviso, nonché il comunicato del Co.Ce.R, il Consiglio Centrale di Rappresentanza dell’Arma dei Carabinieri. Ridare urgentemente a Carabinieri e Polizia l’autorevolezza per difendere efficacemente i cittadini onesti             Chi non ha visto quel video vada a guardarselo e…

Read More

Ennesima giornata della vergogna

Comando Generale Arma Carabinieri Consiglio Centrale di Rappresentanza Ennesima giornata della vergogna. Un brigadiere dei Carabinieri di 50 anni alla mercè di criminali che sventolando la bandiera della pace, alimentano violenza pestandolo senza alcuna pietà. 10 Carabinieri  contro 400 scalmanati ed una pianificazione dei servizi che non ha giustificazione dinanzi al fallimento organizzativo del Ministero degli Interni. Il tutto aggiunto all’ipocrisia di affermare che tutto è andato per il meglio. L’incontrollata collettiva aggressione violenta sul Carabiniere non è motivo di soddisfazione ma di disorganizzazione per come accaduto. Ministri che condannano…

Read More

La supremazia della politica nel controllo della gestione del potere

Intervento di Mario Giulianati sul giornale di Vicenza Nel paese è in corso un dibattito che nasce dall’utilizzo anomalo  dell’ articolo 67 della  Costituzione, che recita “Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato”. Alcuni  politici ritengono che questo concetto sia  superato e vada superato. La ragione principale sta nell’eccessivo uso, e abuso, del’articolo stesso che   ha  portato a  centinaia di cambi di casacca nel’arco di una legislatura. Nulla toglie che ogni partito o movimento  abbia delle regole  per frenare questo fenomeno,…

Read More

Niccolò Ghedini candidato per il centro destra

L’Amico Alberto Leoni mi manda una nota che riporto : “Avevo deciso di non dire nulla ma proprio nulla sulle persone che partecipano come candidate alle prossime elezioni. Ma quando ho letto chi è candidato al collegio uninominale senatoriale di Bassano per FI, ovvero l’avvocato Niccolò Ghedini per il Centro Destra non ho potuto trattenere un fremito. Non centra nulla l’appartenenza politica. C’entra il rispetto delle istituzioni, del senso della tua missione, dell’impegno dovuto verso una comunità. Ebbene l’avvocato Ghedini è stato il senatore meno produttivo e più assente in…

Read More