Gianni Zonin:  presidente per vent’anni ignorando ciò che accadeva nella sua banca

Due giornate di interrogatorio per Gianni Zonin, l’ex presidente della Banca Popolare di Vicenza. Interrogatori attesi da moltissimi per cercare di capire cosa è accaduto e perché sono andati in fumo miliardi di euro dell’economia vicentina, gettando nella disperazione molte miglia tra i 118.000 soci che avevano investito tutti i propri risparmi in quello che era ritenuto da decenni il salvadanaio della nostra comunità. Due giorni per sentirsi dire che il presidente e l’intero Cda non sapevano nulla di ciò che accadeva nella banca da essi amministrata da un paio…

Read More

Parco della Pace: chi ha il compito di sognare e chi quello di pagare il conto

Trovo interessante, e per buona parte condivisibile, l’impegno che, tramite la giornalista Nicoletta Martelletto, il Giornale di Vicenza dedica alla informazione relativa al Parco della Pace, oggi con una intervista ad uno  dei progettisti del futuro parco, l’architetto Franco Zagari, titolare di un curriculum di grande livello e di tutto rispetto, poi con un paio di “Atlanti” che verranno  regalati ai lettori del giornale, che illustreranno lo stesso progetto di recupero di questa area  che, in positivo per alcuni e in negativo per altri, ha condizionato per anni il dibattito…

Read More

La preghiera degli Alpini va bene così com’è

C’è un velo di ipocrisia che avvolge il contrasto di alcuni prelati vicentini verso l’Associazione Alpini sulla loro bella preghiera. Da moltissimi anni gli Alpini hanno la loro preghiera, essa non ha mai sollevato problemi di sorta, è stata a lungo recitata nelle chiese in occasione di moltissime cerimonie suscitando solo emozioni e sentimenti di pace e di cristiana pietas. Improvvisamente, a Vicenza e in qualche altra realtà del nostro paese, si punta il dito contro un passaggio in cui si chiede a Dio di “rendere forti le nostre armi”,…

Read More

Banca Popolare e Fondazione Roi: possiamo sperare in un po’ di GIUSTIZIA?

Inchiesta Banca Popolare Il caso della Banca Popolare di Vicenza e quello della Fondazione Roi, continuano a proporre interrogativi che, almeno fino a questo momento, sono senza risposte. Per capire la preoccupazione dei tanti travolti dal comportamento dei vertici inquisiti dell’Istituto, è utile evidenziare informazioni che girano negli ambienti giudiziari vicentini e non solo: l’iter dell’indagine procede a rilento e non è affatto vero, come più volte dichiarato dal procuratore capo, che i due sostituti assegnatari sono stati sollevati da ogni altro incarico per seguire l’inchiesta sulla Banca Popolare a…

Read More

Sicurezza e legittima difesa: diritti riconosciuti anche dal Vangelo

La propria casa deve essere un posto sicuro per eccellenza Nel momento in cui si susseguono fatti allarmanti in tema di sicurezza personale, sono particolarmente importanti le parole del vicentino Monsignor Adraino Tessarolo, Vescovo di Chioggia che si è espresso in modo chiarissimo per il sacrosanto diritto alla difesa personale e alla inviolabilità della propria casa e dei propri beni. Abbiamo spesso affrontato questo argomento, purtroppo di assoluta attualità, all’interno del nostro blog. Ci ritorniamo, indotti dagli avvenimenti anche recentissimi, per dare spazio a quanto sostiene un uomo di Chiesa…

Read More

La difesa europea del diritto di tutti ad avere un volto

  La recente sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea segna un punto di riferimento giuridico importante sulla questione del velo o, meglio, dei veli islamici imposti alle donne musulmane. Il verdetto è interessante perché sviluppa un ragionamento in linea con gli ordinamenti giuridici delle democrazie occidentali, le quali hanno rispetto per le religioni tutte ma esigono altrettanto rispetto verso principi per noi universali improntati alla dignità della persona e anche alla sicurezza pubblica. Più volte ne abbiamo parlato in questo blog sostenendo che chi entra nei nostri paesi, dove…

Read More

A volte ritornano, ritornano e ritornano

E così ritornano il dott. Goldin e Linea d’Ombra a Vicenza. In tempo per organizzare la grande mostra pre-elezioni amministrative del 2018  che, a quanto si narra  in città e ne raccontano i mass media, dovrebbero vedere il signor Bulgarini D’Elci protagonista, nella veste di  candidato alla poltrona di sindaco. Non è detto che le cose staranno proprio così, ma tralascio questo aspetto e cerco di leggere, in attesa di notizie più precise sui contenuti e su altro ancora, questa   iniziativa. La prima considerazione è, evidentemente, il ritorno a Vicenza…

Read More

S’i fossi candidato Sindaco…

Chi legge queste note abbia pazienza, ma ritengo che anche una piccola riflessione, come quella che segue, possa essere utile alla ricerca di quanto un buon sindaco dovrebbe fare. La prima cosa, qualcuno ha cercato di farne una  simile, è da parte di sindaco e  giunta, dedicare un paio di ore alla settimana ad incontri singoli con i cittadini. Anche se i numeri fossero bassi, si tratterebbe , comunque, di avere , senza filtri, un qualche  polso della città. La seconda, forse anche prima dell’elezione, di cercare una squadra di…

Read More

Bulgarini d’Elci, Balbi o dalla Pozza: chi deve occuparsi del verde cittadino?

Il quotidiano locale dedicava, giorni addietro, quasi una pagina intera a Campo Marzo, ma non per raccontarci  gli avvenimenti ricreativi organizzati dal Comune oppure la faccenda della Ruota Panoramica che doveva esserci  ma non ci sarà, cosa questa che pare accada  abbastanza sovente, come tante altre promesse della Amministrazione Variati che  fa suonare trombe e tamburelli e poi scompaiono nel nulla. Assolutamente no. Ci  racconta  con immagini, titoli, sottotitoli e testi, del degrado. Questa volta si tratta di  tappi di birra e delle  bottigliette di vetro che la contenevano. Pare…

Read More

La contemporaneità di un museo per l’Arte Moderna

Ritengo che proprio nei momenti di difficoltà, la crisi che ci tormenta da otto anni, una  comunità, Vicenza, debba trovare il coraggio per affrontare anche temi  che non appaiono di immediata necessità. Questo modo di pensare l’ho sperimentato in altri tempi, e con successo. L’ho indicato anche a miei allievi al tempo in cui insegnavo, perché il fare questo genere di azioni ristora l’animo e  aiuta a guardare con maggior tensione ma anche con maggior speranza al futuro. Non polemizzo con alcuno che ritenga, e lo dichiari magari contraddicendosi, che…

Read More